PERCHE' E' DIFFICILE CAMBIARE?

Qualunque cosa sogni di fare iniziala…

Qualunque cosa sogni di fare iniziala…

La partenza di qualunque progetto è la fase più delicata e richiede energia e consapevolezza.

Spesso quando ci avviciniamo ad un cambiamento incontriamo degli avversari pericolosi che sono legati al nostro voler raggiungere l’obiettivo, ma che si trasformano poi in ostacoli,andiamo ad incontrarli e impariamo le strategie per riconoscerli subito.

1.CAMBIARE TROPPE COSE TUTTE INSIEME…

Cambiare molte abitudini tutte insieme ci sottopone ad uno stress eccessivo.

“Da lunedì inizio la dieta,vado in palestra ogni giorno e smetto di fumare…” siamo animali abitudinari e se vogliamo riuscire nel nostro intento è consigliabile sostituire le abitudini poco per volta,non è fattibile trasformarci da sedentari in atleti,cambiare stile alimentare se da anni siamo abituati ad un regime totalmente diverso. Inizia con un passo alla volta, scegli il tuo obiettivo,traccia il percorso che devi fare per raggiungerlo,scegli gli strumenti che ti servono e soprattutto trattati con gentilezza e delicatezza. Quindi inizia migliorando l’acquisto dei cibi,comincia a scegliere l’attività sportiva più adatta a te e intanto compra una tuta nuova e vai a camminare anche pochi minuti,ma ogni giorno,preparati al cambiamento gradatamente e se vuoi anche smettere di fumare inizia con delle piccole sfide giornaliere Ad esempio “oggi fumo 3 sigarette in meno.”Inizia modificando marginalmente le tue abitudini.

Inizia dalla cosa più piccola e aumenta progressivamente la complessità,la prima conquista sarà cambiare il tuo aspetto mentale..inizierai a vedere i benefici e si originerà un circolo virtuoso che rafforzerà la soddisfazione e renderà incrollabile la motivazione

2.IL PERFEZIONISMO : O TUTTO O NIENTE!

Nell’ interpretazione di uno stile di vita sano,molte persone associano l’idea di dover iniziare una dieta ferrea ,di doversi allenare duramente ogni giorno e di non potere più avere una vita sociale. Il solo pensiero di tutte queste privazioni allontanerebbe chiunque dall’idea di iniziare un cambiamento , ma cambiamo mindset e abbandoniamo l’idea della costrizione ferrea “no pain ,no gain ( nessun dolore,nessuna crescita).Non è così. E se lo è stato in passato,prendi quell’esperienza e considerala come un feed back,non darti colpe e perdonati per essere stata/o troppo dura/o con te stessa/o e per avere preteso troppo. Non è facile.ma è possibile, e solo quando lo sperimenterai ti sentirai più libero/a ,la tua autostima aumenterà e anche la tua auto-efficacia, quindi otterrai maggiori rislutati.La cosa fondamentale è progettare bene il tuo cambiamento ,quindi avere bene in mente il tuo obiettivo.

3.HO GIA’ FALLITO…NON CE LA FARO’ MAI

Cambia il tuo auto-dialogo. Spegni la radio interna . Se i pensieri sono negativi o per meglio dire ,sono tossici,avremo meno energia disponibile per il cambiamento, vederemo solo i limiti e tutto intorno sarà buio e negativo.Se invece i pensieri saranno favorevoli, sentiremo dentro di noi il fuoco dell’eccitazione del cambiamento,il desiderio di ripartire ,la voglia di lasciarci andare il passato e la consapevolezza che ,solo vivendo nel presente e con un mindset positivo, potremmo farcela, perchè i piloti della nostra vita siamo noi!

Se vuoi iniziare un cambiamento ora sai che ostacoli potresti incontrare, ma sai anche come riconoscerli …

Ti vorrei lasciare con un consiglio : MAKE IT EASY cerca di semplificare!

Il nostro cervello, più valuta una nuova attività come ardua, più cercherà di sabotarci e la nostra voce interna di dissuaderci ,ben sapendo che prove difficili richiedono fatica e sforzo , quindi tornando a ciò che dicevamo all’inizio ,non programmare troppe cose tutte insieme ma suddividi il grande viaggio in piccole tappe,godendoti il panorama cioè il piacere delle piccole soddisfazioni